NAPPE

Ogni nappa è tagliata e lavorata a mano con forbici utilizzando esclusivamente vecchie camere d’aria di bicicletta, sottili e leggere, e che più si prestano a ricordare morbida pelle.



L’idea è nella semplicità: scegliere un materiale alternativo e trasformarlo in un accessorio da sempre realizzato con pelle o tessuto. Ho pensato alle caratteristiche della camera d’aria, una gomma duttile, molto leggera e piacevole al tatto. Poi ho trovato i tubolari in filigrana d’ottone e li ho subito immaginati per racchiudere le nappe e impreziosirle allo stesso tempo. L’effetto finale è una piccola collezione che si compone di tre collane, un bracciale e due orecchini, con fili di camera d’aria morbidi, leggeri e lavabili, interamente riciclati, sostenibili e vegan.


 

 

Annunci